RODITORI E LAGOMORFI


Il termine “Roditori” deriva dalla necessità di questi animali di rosicchiare continuamente, infatti, sono animali che grazie a particolari incisivi a crescita continua intaccare alimenti anche molto duri come le noci e le nocciole. La loro alimentazione è costituita principalmente da vegetali, anche se può capitare che mangino insetti, uova o piccoli animali. Si adattano a diversi ambienti e sono abili scavatori, tanto da costruire la propria tana sottoterra. Il periodo invernale di questi animali è caratterizzato da un rallentamento delle loro attività quotidiane (scoiattolo), altri vanno addirittura in letargo (marmotta). I lagomorfi si distinguono dai Roditori, con i quali hanno in comune gli incisivi molto sviluppati e a crescita continua, per la presenza di un secondo paio di incisivi superiori posti immediatamente dietro i primi. La loro alimentazione è totalmente vegetariana. Caratteristico di questi animali è il fenomeno della ciecotrofia: gli animali espellono sia feci dure, ricche di fibra, che possono essere rinvenute sul terreno, sia feci molli o ciecotrofi, che sono invece immediatamente ingerite. I ciecotrofi sono particolarmente ricchi di sostanze nutritive e la loro ingestione consente di assimilare al meglio i nutrienti contenuti nei vegetali.

Lepre comune

Dettagli

Lepre variabile

Dettagli

Marmotta

Dettagli

Scoiattolo

Dettagli

Ghiro

Dettagli

Moscardino

Dettagli

Arvicola campestre

Dettagli

Arvicola rossastra

Dettagli

Topo domestico

Dettagli

Topo selvatico

Dettagli

Topo selvatico dal collo giallo

Dettagli

Surmolotto

Dettagli