DONNOLA

Mustela nivalis

La donnola frequenta numerosi ambienti, da quelli coltivati adiacenti ai centri abitati a quelli boschivi ed incolti.
È il più piccolo dei mustelidi alpini (il suo peso varia tra i 40 e 130 grammi), il colore del mantello è marron-grigiastro sul dorso, mentre la parte ventrale è bianca. Ha zampe corte e unghie aguzze. Sono segnalati casi di donnole appartenenti a popolazioni montane, che durante l'inverno mutano assumendo una colorazione bianca come l'Ermellino. Si può, comunque, distinguerla da questo mustelide per l’assenza, sia nel periodo estivo che in quello invernale, della colorazione nera posta all’apice della coda.
Ha una dieta carnivora piuttosto varia anche se il consumo di micromammiferi risulta la sua principale fonte di cibo.

donnola_098.jpg


donnola_099.jpg


donnola_100.jpg

Donnola investita da una macchina.