FAUNA URBANA


Nel corso del tempo, da quando l'uomo ha iniziato a costruire insediamenti urbani, alcuni animali si sono adattati alle nuove condizioni e si sono diffusi oltre il loro habitat originario creando in taluni casi stretti legami con la nuova realtà (i ratti sono un esempio emblematico).

In genere la principale attrazione che spinge gli animali selvatici negli abitati  legata alla presenza di grandi quantità di rifiuti alimentari facilmente reperibili.

Nelle aree urbane però gli animali non trovano solamente la risorsa trofica, spesso questi luoghi, per alcune specie, sono più ospitali rispetto agli ambienti naturali.

I canali di scolo, le soffitte, le cantine si trasformano in spazi riparati e riscaldati che rendono meno proibitive le condizioni di vita durante il periodo invernale.

Inoltre, per alcuni roditori o uccelli come i piccioni, le città permettono di evitare i numerosi predatori naturali e di conseguenza, vivendo qui, hanno potuto aumentare notevolmente in numero.

Ma tutto questo non è passato inosservato, negli ultimi tempi anche alcuni predatori hanno cominciato sempre più a prender casa nell'ambiente urbano attratti dai numerosi vantaggi; l'unica nota stonata è che hanno dovuto imparare ad essere più elusivi e a sfruttare la notte per le loro scorribande.

fauna_urbana_054.jpg

La volpe, un animale opportunista che spesso rovista vicino le case.


fauna_urbana_057.jpg

L'impronta di uno zoccolo diventa presto la casa dell'ululone.


fauna_urbana_058.jpg

Gufo comune.


fauna_urbana_060.jpg

Crocevia pericoloso la strada.


fauna_urbana_087.jpg

Femmina di gallo cedrone cerca sassolini sulla strada.


fauna_urbana_088.jpg

Per la cincia bigia anche i filamenti sintetici vanno bene per rendere confortevole il nido.


fauna_urbana_089.jpg


fauna_urbana_090.jpg

Giovane di allocco.


fauna_urbana_093.jpg

In primavera i mufloni scendono fino al limite dei paesi a cercare la prima erba verde.


fauna_urbana_094.jpg

Falchi cuculi in migrazione.


fauna_urbana_095.jpg

Il ghiro trova molto confortevoli le soffitte di alcune abitazioni.


fauna_urbana_096.jpg

Femmina di gheppio mangia un'arvicola.


fauna_urbana_096_001.jpg

La pantegana vive praticamente solo in ambiente urbano.


fauna_urbana_097.jpg

Poiana.


fauna_urbana_098.jpg

Ballerina bianca cova nel suo nido dentro un vaso di fiori.


fauna_urbana_099.jpg

Nido di calabroni.


fauna_urbana_100.jpg

Giovane di allocco.


fauna_urbana_101.jpg

Gufo comune.


fauna_urbana_102.jpg


fauna_urbana_103.jpg

Falco cuculo.


fauna_urbana_104.jpg


fauna_urbana_105.jpg

Appena finisce la stagione sciistica il gallo forcello si riappropria del suo territorio.


fauna_urbana_106.jpg

Pipistrello nascosto.


fauna_urbana_107.jpg

La cava.


fauna_urbana_108.jpg


fauna_urbana_109.jpg


fauna_urbana_110.jpg


fauna_urbana_111.jpg


fauna_urbana_112.jpg


fauna_urbana_113.jpg

Spesso questi piccoli roditori rimangono imprigionati nei contenitori dove vanno a rovistare per cercare del cibo.


fauna_urbana_114.jpg