Tritone alpino

Ichthyosaura alpestris

Questo anfibio può raggiungere i 12 cm di lunghezza. Ha il corpo affusolato e la coda appiattita ai lati.
Il dorso è grigio o grigio-verdastro con effetti marmorizzati.
Il ventre invece è di un vivace color arancio.
Nel periodo riproduttivo i maschi assumono colorazioni sgargianti con una bassa cresta giallo e nera sulla schiena e più scura sulla coda.
Il corpo diventa color bluastro e ai lati si vede una banda color azzurro che nella parte bassa diventa bianca con macchie nere.
La femmina mantiene i colori abituali più scuri.
La riproduzione avviene in acqua e la femmina depone le uova attaccandole a piante acquatiche.
Può deporne 250 in una stagione.
Le larve sono branchiate e trascorrono il loro sviluppo in acqua che può durare anche più di un anno.
Gli adulti generalmente trascorrono il periodo della riproduzione, 2 o 3 mesi, in acqua solitamente in pozze o laghi in quota mentre poi prediligono luoghi freddi e umidi nascondendosi sotto sassi o radici. Si cibano di crostacei, invertebrati, larve di insetti o uova di anfibi e anche delle loro.
Possono vivere fino a 22 anni.

tritone_alpino_080.jpg


tritone_alpino_082.jpg

Con il disgelo il tritone si sveglia dal letargo ed esce dal suo riparo sotterraneo.


tritone_alpino_083.jpg


tritone_alpino_090.jpg

I tritoni si cibano quando possono delle uova di rana temporaria.


tritone_alpino_091.jpg


tritone_alpino_092.jpg


tritone_alpino_093.jpg


tritone_alpino_094.jpg


tritone_alpino_095.jpg


tritone_alpino_097.jpg


tritone_alpino_098.jpg


tritone_alpino_099.jpg

Nel periodo degli amori gli organi genitali del maschio si ingrossano notevolmente.


tritone_alpino_100.jpg

Larva con filamenti branchiali


tritone_alpino_101.jpg

Giovane che ha appena terminato lo stadio larvale subacqueo. Si possono notare dietro il capo ancora piccoli residui di branchie.


tritone_alpino_102.jpg

Appena dopo la metamorfosi delle libellule avvenuta su uno stelo che emerge dalle acque dei laghetti montani sovente alcune cadono in acqua e diventano facile preda dei tritoni.