SALAMANDRA ALPINA

Salamandra atra

E’ un anfibio che può raggiungere al massimo i 15 cm di lunghezza. Ha la testa leggermente depressa, occhi sporgenti e ghiandole parotoidi prominenti. Presenta due file di ghiandole paravertebrali dal collo alla punta della coda. Possiede arti tozzi privi di membrane tra le dita. Il maschio a differenza della femmina ha una cloaca rigonfia. La coda è più corta del corpo. La colorazione è totalmente nera con a volte chiazze brunastre. Vive in ambienti con faggeti, boschi di conifere o praterie alpine con presenza di versanti rocciosi. E’ un animale notturno ma se la giornata è umida o piovosa esce anche di giorno in particolare nel periodo degli amori. E’ attivo da giugno a ottobre. Si ciba di lombrichi, gasteropodi e artropodi. Può essere preda dei giovani di marasso. L’accoppiamento avviene a terra e la femmina può conservare gli spermi che rimangono fertili per più di un anno. E’ una specie vivipara la cui femmina può dare alla luce dai 2 ai 4 piccoli completamente sviluppati. La salamandra atra può vivere fino a 15 anni.

salamandra_alpina_080.jpg


salamandra_alpina_081.jpg


salamandra_alpina_082.jpg


salamandra_alpina_085.jpg


salamandra_alpina_086.jpg


salamandra_alpina_087.jpg


salamandra_alpina_088.jpg


salamandra_alpina_089.jpg


salamandra_alpina_092.jpg