Rana esculenta

Pelophylax kl. Ecsulentus

Di questo anfibio abbiamo solo una segnalazione tuttora dubbia. La rana di Lessona è in grado di accoppiarsi con la rana verde maggiore e la rana dei Balcani e di produrre progenie interamente ibrida. Gli ibridi sono a loro volta in grado di accoppiarsi con la Lessona generando individui ibridi noti come rana esculenta. I sacchi vocali dei maschi sono bianco grigiastri. Finito il letargo le rane raggiungono degli stagni dove formano delle arene di canto. L’accoppiamento è ascellare. Depongono dalle 1000 alle 10.000 uova. Hanno abitudini gregarie e sono sia diurne che notturne. Generalmente sono insettivore cacciando sia a terra che in acqua. Il letargo avviene lontano dall’acqua tra novembre e marzo. In cattività può vivere fino a 12 anni.

rana_esculenta_088.jpg


rana_esculenta_090.jpg


rana_esculenta_091.jpg


rana_esculenta_092.jpg


rana_esculenta_098.jpg


rana_esculenta_099.jpg


rana_esculenta_100.jpg

Girini appena usciti dalle uova. Tra pochi giorni le branchie svaniranno.


rana_esculenta_96.jpg